I vini del Consorzio protagonisti del programma eventi estivi di Orvieto

I vini del Consorzio Vino di Orvieto, le cui cantine sono ora impegnate in campagna per gli ultimi mesi antecedenti la vendemmia, sono stati tra i grandi protagonisti quest’anno di molti eventi dell’intenso programma estivo della città di Orvieto. Dalla suggestiva rappresentazione “Vedere per Credere. Credere per Vedere” di e con Guido Barlozzetti che si è tenuta in Duomo, in occasione del Festival Internazione d’Arte e Fede passando per le quattro giornate di “We Love Tasting Umbria”.

Una serie di eventi che ha affiancato “Orvieto Tango Festival” con show cooking di chef stellati e non accompagnati dai vini del Consorzio, degustazioni ad hoc e due convegni con prestigiosi ospiti – “Marketing e Territorio. Comunicazione e promozione attraverso il Vino” e “L’arte dell’Ospitalità. Scenari futuri della ristorazione e del turismo” – che hanno avuto un grande successo in termini di pubblico e di partecipazione attiva della città di Orvieto. Fino alla magica serata di “Orvieto4Ever“, grazie alla voce di Andrea Bocelli e allo spettacolare concerto realizzato ai piedi della cattedrale, con applausi e fuochi artificiali accompagnati dai vini del Consorzio Vino di Orvieto.

Siamo lieti di aver partecipato ancora una volta con i vini del Consorzio ad un grande evento di tale portata artistica e mediatica per la città di Orvieto e sicuramente per l’Umbria – ha dichiarato Vincenzo Cecci, presidente del Consorzio Vino Orvieto (nella foto) – Andrea Bocelli, la sua orchestra e tutti gli ospiti hanno potuto godere delle bellezze e dell’ospitalità tipiche orvietane, e anche dei suoi vini“. Un grande ed emozionante evento, giunto alla quarta edizione ad Orvieto per celebrare l’Indipendence Day e la Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America, organizzato da Dream Loud NYC con il patrocinio dell’Ambasciata Americana in Italia, del Comune di Orvieto e della Regione Umbria e il sostegno della Cassa di Risparmio di Orvieto e del Consorzio Vino di Orvieto.

 

da Orvietonews.it