Domenica 29 ottobre si cammina tra gli olivi

Camminare assaporando i profumi della natura, immergendosi nei colori autunnali nella riscoperta di quell’antico legame tra l’uomo e la terra. Questo lo spirito della Camminata tra gli Olivi, un modo per far conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria e per far scoprire ai tanti appassionati della cultura enogastronomica del paese i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono. E’ l’esperienza inedita e unica della Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, una iniziativa promossa dall’Associazione Città dell’Olio, in agenda per domenica 29 ottobre in 121 città.

Nel comprensorio dell’Orvietano, l’unico Comune che ha aderito è Castel Viscardo in collaborazione con Gruppo Protezione Civile Castel Viscardo, Pro Loco Castel Viscardo, Pro Loco Monterubiaglio, Polisportiva Castel Viscardo, Associazione Insieme per Viceno, Maurizio Cecci, Alessandro Leoni, Il Frantoio Di Viceno, Frantoio Cecci, Il Vecchio Mulino
L’iniziativa prevede che ogni Comune selezioni il proprio tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale, con un momento finale in un frantoio, un’azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane, olio e prodotti tipici. L’itinerario scelto dal Comune di Castel Viscardo prevede la visita in tre dei 4 frantoi attivi del paese organizzata su altrettanti percorsi passando da Viceno a Castel Viscardo e Monterubiaglio.

Si tratta di un territorio che sin dall’antichità è stato un centro importante per l’olivicoltura e la produzione di olio – ha spiegato l’assessore Luca Giuliani – Oggi questa attività è quasi esclusivamente artigianale e di nicchia, ma può vantare una storia e una tradizione che rappresentano il valore aggiunto in molti piccoli comprensori italiani. Durante i due percorsi si potrà scoprire il fascino delle colline disegnate da un mosaico di minuscoli fazzoletti di terra, puntellati da secolari piante di olivo”.

Il programma della giornata è così suddiviso:

La mattina nella frazione di Viceno, si farà la passeggiata verso le colline di ulivi nella strada che scende verso Orvieto con successiva visita al Frantoio di Viceno in lavorazione e degustazione della bruschetta con olio nuovo. Da qui, lo spostamento in auto verso Il Vecchio Mulino di Castel Viscardo e visita.

Poi ci si dirigerà verso la località “Mozzeta” e pranzo al sacco libero in un oliveto. A seguire, si raggiungerà in auto Monterubiaglio presso lo storico Frantoio Cecci con una passeggiata presso le piantagioni di olivi e ritorno per degustazione di prodotti tipici. Saranno presenti guide locali. Ai partecipanti verrà offerta in dono una copia della rivista “Quaderni Monaldeschi”, che nel numero 4 si è occupata dei prodotti del territorio tra cui anche l’olio.

Orari:

Partenza ore 8,45 da Piazza XX Settembe a Castel Viscardo; ore 11,30 degustazione al Frantoio di Viceno; ore 12,30 visita al Vecchio Mulino; ore 13 pranzo libero a Castel Viscardo; ore 14.30 incontro a Monterubiaglio (Frantoio Cecci)

Link utili: https://camminatatragliolivi.it/citta-e-itinerari/castel-viscardo
https://camminatatragliolivi.it/citta-e-itinerari/

fonte : Orvietosi.it