Approvato il progetto per il miglioramento della sicurezza scolastica e mobilità pedonale

Il Comune di Castel Viscardo investe in sicurezza, a vantaggio dei bambini. L’amministrazione comunale ha, infatti, appena approvato un progetto finalizzato al miglioramento della sicurezza e della mobilità pedonale dei cittadini in età scolare nelle aree limitrofe alla scuola primaria e secondaria di Castel Viscardo capoluogo. Nello specifico, il progetto prevede la realizzazione di un percorso pedonale di sicurezza lungo via Europa e Via delle Regioni e il potenziamento delle aree di sosta esistenti, poste a servizio dei genitori che attendono gli scolari all’uscita della scuola. Il costo totale dell’opera è di 156mila euro in parte coperti con il sostegno e finanziamento della Regione Umbria.

La necessità è nata dalla constatazione – spiega il sindaco Daniele Longaroniche troppo spesso la presenza in contemporanea degli scuolabus in servizio e dei mezzi privati sia dei genitori degli alunni, sia del corpo docente, genera potenziali situazioni di pericolo soprattutto per gli studenti”. Il progetto prevede anche il potenziamento della segnaletica stradale sia orizzontale che verticale attraverso l’installazione di opportuni ideogrammi che possano essere di immediata lettura da parte degli studenti. Inoltre sono previsti anche l’individuazione di un parcheggio destinato ai portatori di handicap in prossimità della scuola e il rinnovamento del tappetino di usura delle superfici asfaltate interessate dall’intervento e la relativa segnaletica stradale.

Abbiamo constatato – aggiunge Longaroni – che l’indice di rischio più alto si rileva proprio all’uscita della scuola e si fa critico in presenza di condizioni di tempo perturbate. In questo frangente, infatti, si ritrovano insieme, quasi all’unisono, gli studenti delle medie e quelli della scuola elementare, gli insegnanti, i genitori e le persone residenti nel quartiere, tutti impegnati a far rientro alle proprie abitazioni in maniera diversa: a piedi, soli od accompagnati, con lo scuolabus o le auto private. Grazie al sostegno della Regione Umbria siamo potuti intervenire garantendo così agli studenti, ma a tutta la cittadinanza in generale, una maggiore sicurezza e una migliore fruizione degli spazi”.

A livello pratico, fino alla fine dei lavori, nelle due vie interessate sarà consentito l’accesso ai soli residenti. Le insegnanti e il personale scolastico potranno parcheggiare in Piazza IV Novembre e Piazza Italia per poi raggiungere la scuola con percorso pedonale all’interno del parco del Pinaro. Il percorso del pulmino, invece, rimarrà invariato.

da Orvietonews.it

Facebook
GOOGLE
http://www.monterubiaglio.it/approvato-il-progetto-per-il-miglioramento-della-sicurezza-scolastica-e-mobilita-pedonale">
Twitter
INSTAGRAM